Progetti 2017-04-20T13:17:53+00:00

NICO GORI & PISAJAZZ SWING 10tet (NEW BAND)

Questa nuova produzione ideata da Nico Gori, in collaborazione con l’ associazione Pisa Jazz, vede la partecipazione di alcuni giovani musicisti del territorio toscano al fianco di affermati artisti della costa tirrenica.

Il tentetto, che conta nel proprio organico anche due voci, maschile e femminile, presenta un repertorio formato da brani della tradizione delle storiche big band, di autori come Benny Goodman e Count Basie e brani originali dello stesso Gori, sempre ispirati alla tradizione swing degli anni ’30 e ’40.

Seppur con un organico ridotto rispetto alla big band classica, gli arrangiamenti, il sound ricercato e la scelta del repertorio sono volti a recuperare quel rapporto tra musica, spettacolo e ballo proprio delle grandi orchestre jazz di quegli anni.

Oltre dunque a Nico Gori (clarinetto, direzione e arrangiamenti),

la formazione è composta da:

Vladimiro Carboni (batteria), Nino “swing” Pellegrini (contrabbasso), Piero Frassi (piano), Renzo Cristiano Telloli (sax alto), Leonardo Victorion (sax tenore), Alessio Bianchi (tromba), Silvio Bernardi (trombone), Mattia Donati (chitarra, voce), Michela Lombardi (voce), Iacopo Crudeli (presentatore/cantante)

www.youtube.com/watch?v=5Sonjy5VoHI”

www.youtube.com/watch?v=7f2D683-np0″

Download PDF
Nico Gori & Fred Hersch

NICO GORI “Sea Side” 4tet

Nico Gori: clarinetto, saxes

Piero Frassi: pianoforte

Nino “Swing” Pellegrini: contrabbasso

Vladimiro Carboni: batteria

Quartetto di recente formazione riunito da Nico Gori, eccellente musicista conosciuto a livello internazionale, già a fianco di Maestri del calibro di  Tom Harrell, Fred Hersch, Stefano Bollani e molti altri.

Il quartetto è composto altresì dal bravissimo pianista Piero Frassi, già noto nel panorama jazz italiano, dal solido ed esperto contrabbassista Nino “Swing” Pellegrini e dal brillante Vladimiro Carboni, batterista attivo in Inghilterra e Stati Uniti e recentemente stabilitosi sulla costa toscana.

La costa toscana, appunto, terra di origine di 3/4 del gruppo, è anche il luogo di ritrovo dei quattro musicisti per perfezionare il sound e affinare l’interplay.

Il nome “Sea side” prende spunto proprio dal luogo di ritrovo per le prove, vicino al mare, sulla costa livornese, fonte di grande ispirazione.

Il repertorio del quartetto spazia dal jazz tradizionale a brani originali, con chiari riferimenti al be bop e all’hard bop.

La caratteristica principale del Nico Gori Sea Side 4tet, è, oltre alla qualità della musica, il grande affiatamento tra gli stessi musicisti che collaborano da anni in progetti diversi.

Download PDF

NICO GORI “Young lyons” trio

Nico Gori: clarinetto, alto sax

Bernardo Guerra: batteria

Matteo Anelli: contrabbasso

Il sound del trio è quello tipico dei grandi “pianoless trio” della storia del Jazz, ovvero gruppi senza alcun strumento armonico quali il pianoforte o la chitarra (Rollins, Konitz & Marsh, Henderson).

Attraverso un viaggio nel mondo degli standards, il gruppo crea un flusso di linee e ritmi dominato dal leader Nico Gori, energicamente supportato con fresca varietà da Bernardo Guerra alla batteria e da Matteo Anelli al contrabbasso.

Download PDF

NICO GORI “S. John” trio

“Celebrating the music of John Coltrane”

Nico Gori: clarinetto, clarinetto basso, alto sax

Franco Santarnecchi: keyboards

Piero Borri: batteria

In tre per celebrare la musica di John Coltrane.

Questa formazione di musicisti cresciuti sotto l’influenza del sassofonista americano John Coltrane, vuole essere un omaggio a questa grande figura del jazz di tutti i tempi. Il trio ripercorre le tappe del profilo musicale di Coltrane, un profilo che va dal be-bop, periodo in cui Coltrane suonava nel quintetto di Miles Davis, alle esperienze del suo storico quartetto che esplorava già negli anni sessanta le forme di integrazione delle tradizioni musicali dell’India e dell’Africa con la musica occidentale.

La musica che descrive il profilo del noto sassofonista è una musica impressionistica, caratterizzata da una energia indomabile affidata all’esecuzione di musicisti di prima classe, riuniti quasi come per celebrare un mito dove la musica agisce come una religione e John Coltrane come un venerabile maestro.

Download PDF

NICO GORI & FRED HERSCH

“DA VINCI” – Beejazz, Naxos, Song X

Nico Gori: Bb clarinet

Fred Hersch: piano

Il duo clarinetto e pianoforte ha origini lontane nel tempo e tanti sono gli autori che vi si sono cimentati, scrivendo pagine memorabili che ancora oggi vengono studiate ed eseguite. Il duo è per eccellenza il dialogo più intimo tra due musicisti, il momento in cui ognuno deve dare il massimo, scavare nel profondo per far scaturire la musica dagli strumenti, dalle partiture, dalle improvvisazioni.

La collaborazione tra Fred Hersch e Nico Gori si pone l’obiettivo di scavalcare i confini dettati dai generi musicali spaziando da atmosfere echeggianti la classicità ai suoni della contemporaneità, dalla canzone alla totale improvvisazione, senza alcun pregiudizio o clichè.

Il sodalizio musicale ed umano tra Hersch e Gori nasce dalla voglia reciproca di fare musica insieme; musica nel senso più alto e nobile; musica che si snoda ovunque ella desideri andare, accompagnata dal fine pianismo di Fred Hersch e dal suono morbido dei legni di Nico Gori.

Il duo ha già al suo attivo concerti in Europa e in America dove ha riscosso notevole successo di pubblico e critica. Per citarne alcuni: Kitano’s e The Falcon a New York, Porgy and Bess a Vienna, Sunset/Sunside a Parigi, Caramoor Jazz Festival (N.Y.), Jazzhuse Montmartre a Copenhagen. Il disco di Nico Gori e Fred Hersch, dal titolo “Da Vinci” , è uscito il 29 Marzo 2012 per l’etichetta francese BEEJAZZ in Europa, NAXOS negli Stati Uniti e Canada, SONG X in Giappone.

Download PDF